Catalogue
MAIRE TECNIMONT (2)
I progetti Fiat Engineering 1980-2008
Curatore:
Michela Comba
Formato:
28 x 23
Pagine:
256
N. illustrazioni:
176
Rilegatura:
Cartonato con plancia
Anno pubblicazione:2018
Lingua:Ed. bilingue italiano/inglese
ISBN/EAN:9788836642465
Price:40,00 Euro


A partire da un archivio che conserva più di duecentomila documenti fra disegni, relazioni e fotografie, il volume raccoglie sessantacinque progetti realizzati in Italia e all’estero dal 1980 al 2008 dalla più grande società di ingegneria italiana del Novecento. Accompagnato da saggi e testimonianze di storici dell’architettura e della città, il libro illustra, con immagini in gran parte inedite, un ampio spettro di realizzazioni degli ultimi vent’anni del XX secolo che include i centri di vendita e i complessi industriali del just in time come lo stabilimento di Melfi o il centro di distribuzione IBM a Basiano. Il volume, inoltre, contiene schede e foto di progetti di riconversione di aree industriali dismesse come il Lingotto di Torino e il Novoli ex Fiat di Firenze, gli appalti per il restauro di Palazzo Grassi a Venezia e la Reggia di Venaria, la creazione di importanti collegamenti ferroviari quali la linea dell’alta velocità Torino-Milano e la Bologna-Firenze, gli studi per la Protezione Civile Italiana durante la ricostruzione in Friuli Venezia Giulia e in Irpinia colpiti dai terremoti del 1976 e 1980. La nuova edizione aggiunge altri progetti di restauro e rifunzionalizzazione come quello del duomo di Monreale, la costruzione di ospedali e cementifici in Italia e all’estero, alcune strutture ideate da Maire Tecnimont per le Olimpiadi Invernali di Torino del 2006. Le testimonianze di Aimaro Isola, Lucio Passarelli, Adolfo Natalini, Marco Visconti e Michele Pantaleo, che negli stessi anni hanno affiancato i tecnici di Fiat Engineering, arricchiscono con note e spunti questo volume che costituisce un capitolo importante della storia della progettazione.

Resulting from an archive preserving more than two hundred thousand documents (drawings, reports and photos), this volume gathers sixty-five projects realized from 1980 to 2008 by the biggest Italian engineering company of the nineteenth century. Accompanied by essays and research practices by historians of architecture and the city, the book illustrates, with largely unpublished documents, a wide range of projects including sale centers and just in time-based industrial complexes as the Melfi plant and the IBM distribution center in Basiano. The volume contains charts and pictures of reconversion projects regarding industrial areas which had been previously dismantled as Lingotto plant in Turin and the former Novoli Fiat area in Florence; the calls for tender to restore Palazzo Grassi in Venezia and the Reggia di Venaria; the construction of important railway connections, such as the high speed railway line Turin-Milan and Bologna-Florence; studies and projects for the Italian Civil Protection for reconstruction purposes in Friuli Venezia Giulia and Irpinia, stricken by earthquakes in 1976 and 1980. The new edition adds other restoration and refurbishment projects such as the Monreale Cathedral, the construction of hospitals and cement factories in Italy and abroad, some structures designed by Maire Tecnimont for the Turin 2006 Winter Olympics. The accounts by Aimaro Isola, Lucio Passarelli, Adolfo Natali, Marco Visconti and Michele Pantaleo, who have collaborated with Fiat Engineering technicians, make this book even more prestigious with notes and hints that represent an important chapter in the history of Italian design in the world.