Catalogue
BESTIE
Animali reali e fantastici nell'arte europea dal Medioevo al primo Novecento
Curatore:
Alberto Cottino e Andreina d'Agliano
Formato:
23 x 28
Pagine:
216
N. illustrazioni:
172
Rilegatura:
brossura
Anno pubblicazione:2011
ISBN/EAN:97888-3661979-5
Price:28,00 Euro

Bestie non è un volume di zoologia, bensì una stupefacente carrellata dentro un fantastico mondo popolato da creature nate dalla mente dell’uomo.
Più che di animali si tratta di figure mitiche, di simboli, di creature che artisti, dal Medioevo a oggi, hanno fissato nelle loro opere. Dagli animali sacri alla tradizione cristiana – come quelli legati alla Madonna, all’iconografia dei Santi o a quelli che partecipano in scene salienti del Vecchio e del Nuovo Testamento – si passa agli animali cari agli Dei e agli eroi classici della mitologia antica, ma anche alle bestie demoniache e corrotte, come gli insetti, spesso rappresentati nelle nature morte fiamminghe, o gli animali ‘impuri’ simbolo del Male, tradizionalmente incarnato nel caprone o nel serpente. Un capitolo specifico è dedicato agli animali leggendari e fantastici, che offre uno dei repertori più ricchi, sia nell’arte figurativa che nella trattatistica: draghi, chimere, centauri, arpie, basilischi, sfingi, fenici, grifoni, leviatani, sirene, tritoni, unicorni trionfano dalla scultura medievale alla pittura barocca, con infiniti significati simbolici. Non meno importanti sono infine gli animali domestici, dai tradizionali cane e gatto a quelli da cortile o da lavoro, soggetto frequente nella pittura del Novecento. Un tema affascinante, affrontato con grande rigore scientifico, che non mancherà di appassionare il pubblico di lettori.


Caraglio (Cn), febbraio - giugno 2011