Catalogue
LA CHIESA DI SAN FRANCESCO A PONTREMOLI
Autore:
Testo di B. Bertocchi e M. Bertocchi
Curatore:
Formato:
21x28
Pagine:
112
N. illustrazioni:
75 a colori, 13 in b/n
ISBN/EAN:88-366-0484-6
Price:25,82 Euro

Nel panorama dell’arte italiana spesso si incontrano centri culturali che frettolosamente vengono definiti “minori”: come se una vocazione ambientale incidesse sull’evoluzione degli eventi storici e artistici. Molto frequentemente questi centri sono bensì il crogiuolo di diversi influssi che producono un’arte “indigena” unica e profondamente caratterizzata. I tre volumi, parti di un unico progetto che vuole valorizzare la provincia di Massa Carrara, affrontano temi paradigmatici di una situazione “di confine”. Il primo volume si sofferma sull’opera di Bernardino del Castelletto, attivo a Massa tra la fine del Quattro e l’inizio del Cinquecento, che, seppur lontano dai grandi centri di propulsione artistica, sa cogliere e assimilare le sollecitazioni rinascimentali. Il secondo volume analizza la chiesa di San Francesco a Pontremoli, stratificazione architettonica delle molteplici influenze che hanno toccato la “capitale della Lunigiana”: lombarda, emiliana (soprattutto parmense) e ligure. Il terzo volume illustra quelle insospettate meraviglie visive che la lente d’ingrandimento permette di individuare all’interno del marmo: le “impurità” del marmo stesso. Tre temi, uniti da un unico filo conduttore: rendere giustizia alla cultura “locale” (un titolo che non ha in sé nulla di riduttivo) nella certezza che per capire la realtà del nostro Paese è necessario conoscere il territorio in cui siamo nati e operiamo.